TITOLO II CAPO 3 E CAPO 6: AUMENTO DEI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

9 Settembre 2021

TITOLO II CAPO 3 E CAPO 6: AUMENTO DEI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Al fine di accelerare la ripresa economica, la Regione Puglia ha disposto rettifiche per le agevolazioni del Titolo II tra cui la maggiorazione dei contributi a fondo perduto in favore di MPMI pugliesi e liberi professionisti, a partire dal mese di Agosto 2021.

La Giunta con Deliberazione del 22 luglio 2021, n. 1244, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.99 del 02/08/2021, ha approvato infatti le seguenti modifiche al Regolamento Regionale 17/2014:

  • modifica all’art. 9 relativo alle revoche dei contributi degli strumenti finanziari, finalizzata ad allineare il regolamento regionale a quanto disposto dall’art. 71 del Regolamento UE 1303/2013;
  • modifica all’art. 10 relativo alle spese non ammissibili, finalizzata ad allineare il regolamento regionale alla normativa generale vigente, che non impone un obbligo assoluto di capitalizzazione delle spese di ricerca e sviluppo;
  • modifica all’art. 15 relativo al vincolo dell’apporto del 25% di mezzi esenti da qualsiasi aiuto, finalizzata ad allineare il regolamento regionale a quanto disposto dall’art. 14 del Regolamento UE 651/2014; – modifica all’art. 62 relativo alle garanzie, finalizzata ad allineare il regolamento regionale a quanto disposto dall’art. 22 del Regolamento UE 651/2014;
  • modifica all’art. 35 del Regolamento regionale 30 settembre 2014, n. 17) 1. All’articolo 35, comma 1, dopo le parole “gli investimenti in “attivi materiali” ” sono aggiunte le parole ”ed “attivi immateriali”.

Sono state apportate, altresì, le seguenti modifiche sostanziali:

  • modifica all’art. 37 per gli investimenti in macchinari ed attrezzature rientranti nel Titolo II Capo 3, concernente l’erogazione di un contributo aggiuntivo in conto impianti che non potrà essere superiore al 30% dell’investimento e all’importo massimo di 1.200.000,00 euro per le medie imprese e 35% dell’investimento e all’importo massimo di 700.000 euro per le piccole imprese.
  • modifica all’art. 58 relativo al Titolo II Capo 6, concernente l’erogazione di un contributo aggiuntivo in conto impianti che non può essere superiore al 30% dell’investimento e all’importo massimo di 1.200.000 euro per le medie imprese e 3 5% dell’investimento e all’importo massimo di 700.000 euro per le piccole imprese.

Per le imprese che hanno conseguito il rating di legalità, l’importo massimo del contributo in conto impianti è elevato, per entrambe le agevolazioni, a 1.300.000,00 euro per le medie imprese e a 800.000,00 euro per le piccole imprese.

In sintesi, con la modifica degli articoli 37 e 58 del suddetto Regolamento il contributo a fondo perduto aggiuntivo passa dal 20% al 35% per le piccole imprese e dal 20% al 30% per le medie imprese.

 

Link di riferimento Regione Puglia 1

Link di riferimento Regione Puglia 2

Ultimo aggiornamento 09/09/2021

 

per ulteriori informazioni CONTATTACI

Icons-Business-And-Finance

Contattaci SubitoRichiedi una consulenza

SvirepGroup ® S.r.l | C.F. – P.Iva e N. di Iscr. al Reg. Impr. di LE N. 04881440756 R.E.A. di LE N. 325916 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati

SvirepGroup® S.r.l | P.IVA 04881440756 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati