RINVIO NOMINA ORGANO DI CONTROLLO NELLE SRL E NELLE COOPERATIVE

15 Ottobre 2021
RINVIO NOMINA ORGANO DI CONTROLLO NELLE SRL E NELLE COOPERATIVE

Con un emendamento approvato al Senato, dalle commissioni Giustizia e Industria, riunite per la conversione in legge del D.L. 24 agosto 2021 n. 118 , si prevede di prorogare ai bilanci relativi all’esercizio 2022, approvati nel 2023, il termine per dotarsi di un organo di controllo interno.

Approvato anche l’emendamento per il rafforzamento dei requisiti di indipendenza dell’esperto rispetto all’imprenditore che accede alla composizione negoziata della crisi.

Ai divieti già previsti dall’art. 4 del D.L. n. 118/2021, ovvero:

  • divieto di essere legato all’impresa o alle altre parti interessate all’operazione di risanamento da rapporti di natura personale o professionale;
  • non aver prestato negli ultimi cinque anni attività di lavoro subordinato o autonomo in favore dell’imprenditore;
  • non essere stati membri degli organi di amministrazione o controllo dell’impresa né aver posseduto partecipazioni in essa;

si aggiunge quanto di seguito: chi ha svolto l’incarico di esperto non può intrattenere rapporti professionali con l’imprenditore se non sono decorsi almeno due anni dall’archiviazione della composizione negoziata”.

Viene inoltre specificato, con una modifica all’art. 5 del predetto decreto, che l’esperto non può assumere più di due incarichi contemporaneamente.

Son modificate, inoltre, le disposizioni relative alla piattaforma telematica nazionale tramite cui si accede alla procedura di composizione negoziata della crisi, nuovo istituto volontario che entrerà in vigore il 15 novembre 2021.

Si ricorda che, ai sensi dei commi 2 e 3 dell’art. 2477 c.c., la nomina dell’organo di controllo o del revisore delle srl e delle cooperative è obbligatoria qualora la società:

  • è tenuta alla redazione del bilancio consolidato;
  • controlla una società obbligata alla revisione legale dei conti;
  • ha superato per due esercizi consecutivi almeno uno dei seguenti parametri:
    • totale attivo dello Stato Patrimoniale 4 milioni di euro;
    • ricavi delle vendite e delle prestazioni 4 milioni di euro;
    • numero medio dipendenti 20 unità.

La nomina del revisore legale o dell’organo di controllo, con le disposizioni della legge n.77/2020 di conversione del decreto “Rilancio”, sarebbe dovuta intervenire entro la data di approvazione dei bilanci relativi all’esercizio 2021.

link di riferimento SENATO

Ultimo aggiornamento 15/10/2021

per ulteriori informazioni CONTATTACI

Icons-Business-And-Finance

Contattaci SubitoRichiedi una consulenza

SvirepGroup ® S.r.l | C.F. – P.Iva e N. di Iscr. al Reg. Impr. di LE N. 04881440756 R.E.A. di LE N. 325916 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati

SvirepGroup® S.r.l | P.IVA 04881440756 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati