PNRR E CREDITI D’IMPOSTA INVESTIMENTI 4.0: DIVIETO DI CUMULABILITÀ

20 Dicembre 2021
PNRR E CREDITI D’IMPOSTA INVESTIMENTI 4.0: DIVIETO DI CUMULABILITÀ

Crediti d’imposta investimenti 4.0 finanziati da PNRR: possibile divieto di cumulabilità con altre agevolazioni.

La risoluzione 68/E del 30 novembre scorso dell’Agenzia delle Entrate, in merito all’istituzione dei codici per la compensazione dei crediti d’imposta Transizione 4.0, ha evidenziato gli incentivi che sono cofinanziati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e confermato che gli stessi attingono, già dal 2021, alle risorse europee del PNRR.

Gli incentivi che si collocano nella categoria “Investimenti 1: Transizione 4.0” sono:

  • il credito di imposta per beni strumentali materiale e immateriali 4.0,
  • il credito di imposta per attività di ricerca, sviluppo e innovazione,
  • il credito di imposta per attività di formazione alla digitalizzazione e di sviluppo delle nuove competenze.

Le suddette misure si configurano come investimenti a valere sulle risorse europee (PNRR) e per cui soggette al divieto di cumulo con altri incentivi pubblici degli altri concessi dal PNRR.

Il divieto di cumulo è riscontrabile all’interno dell’articolo 9 del Regolamento UE n. 241 del 12 febbraio 2021, con il titolo “Addizionalità e finanziamento complementare”. L’articolo declama che il sostegno nell’ambito del dispositivo si aggiunge al sostegno fornito nell’ambito di altri programmi e strumenti dell’Unione a condizione che tale sostegno non compra lo stesso costo. L’obiettivo del divieto è fornire un’assegnazione efficiente e coerente dei fondi e delle risorse a disposizione in modo tale che i programmi dell’Unione siano complementari a quelli di ogni singolo Stato membro ed evitando la possibilità che i beneficiari di tali risorse possano finanziarie due volte la stessa tipologia di spesa.

Il divieto di cumulabilità eliminerebbe la possibilità di cumulare, per gli stessi costi di investimento, il credito d’imposta investimenti 4.0 con qualsiasi altro strumento incentivante come la legge Sabatini, il credito d’imposta per investimenti nel Mezzogiorno (Bonus Sud) ed ogni altro incentivo a carattere regionale.

Si attende un intervento chiarificatore da parte del legislatore su questo spinoso tema in quanto l’orientamento sopra definito è di carattere restrittivo per le imprese che hanno investito o stanno definendo il progetto di investimento in tecnologie 4.0.

link di riferimento UE

ultimo aggiornamento 20/12/2021

per ulteriori informazioni CONTATTACI

Icons-Business-And-Finance

Contattaci SubitoRichiedi una consulenza

SvirepGroup ® S.r.l | C.F. – P.Iva e N. di Iscr. al Reg. Impr. di LE N. 04881440756 R.E.A. di LE N. 325916 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati

SvirepGroup® S.r.l | P.IVA 04881440756 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati