PIA 2023: AGEVOLAZIONE PICCOLE E MEDIE IMPRESE PUGLIA

Il Bando Pia è dedicato alle Pmi della Regione Puglia ed ha come obiettivo quello di agevolare programmi di investimento per attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale, innovazione tecnologica ed industriale, digitalizzazione e transizione energetica ed ambientale, sviluppo e qualificazione delle competenze oltre che acquisizione di consulenze specialistiche, programmi di internazionalizzazione e di partecipazione a fiere.

 

Le risorse complessive disponibili inizialmente destinate all’agevolazione dei progetti presentati ammontano a 55 milioni di euro a valere sul PR PUGLIA FESR-FSE+ 2021/2027.

 

Le istante potranno essere inoltrate a partire dal giorno 22/01/2024.

 

Investimenti ammissibili

Progetti integrati di importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili compresi tra un minimo di 1 milione e un massimo di 50 milioni di euro.

 

Per “progetto integrato” si intende un’iniziativa imprenditoriale che prevede l’integrazione di investimenti in:

  • ฀progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale

 

con:

 

  • investimenti produttivi:
    • acquisto del suolo aziendale;
    • opere murarie e assimilabili;
    • acquisto impianti, macchinari ed attrezzature varie;
    • acquisto di software e programmi informatici;
    • acquisto di brevetti, licenze e know-how.

 

  • Progetti di innovazione;
  • Progetti formativi;
  • Investimenti a favore della Tutela Ambientale;
  • Investimenti diretti alla Internazionalizzazione dell’impresa.

 

Soggetti beneficiari

Possono presentare istanza di agevolazioni singolarmente o in associazione con altre PMI:

  • le medie imprese che alla data di presentazione della domanda abbiano già approvato almeno due bilanci;
  • le piccole imprese con un fatturato medio nell’ultimo triennio di almeno 1 milione di euro;
  • le imprese innovative e le start up innovative solo se in aderenza con altre PMI in possesso dei requisiti di cui alle precedenti punti;
  • le imprese innovative e le start up innovative che soddisfino determinate condizioni previste dall’Avviso;
  • le imprese non attive se controllate rispettivamente da impresa di media dimensione che abbia approvato almeno due bilanci alla data di presentazione della domanda o da piccola impresa con un fatturato medio nell’ultimo triennio di almeno 1 milione di euro, che assumono la responsabilità del Programma Integrato di Agevolazione;
  • le imprese attive se controllate rispettivamente da impresa di media dimensione che abbia approvato almeno due bilanci alla data di presentazione della domanda o da piccola impresa con un fatturato medio nell’ultimo triennio di almeno 1 milione di euro, che assumono la responsabilità del Programma Integrato di Agevolazione.

 

 

Agevolazioni

 

 

Progetti Ammissibili Intensità max di Aiuto
Piccole Imprese Medie Imprese
Progetti di ricerca industriale 80%* 75%*
Progetti di sviluppo sperimentale 60%* 50%*
Progetti di innovazione 50%
Investimenti produttivi  60%*  50%*
Progetti formativi 70%  70%*
Investimenti a favore della tutela ambientale 65% 55%
Consulenze specialistiche, programmi di internazionalizzazione e di partecipazione a fiere 50%

 

*Percentuali incluse di eventuali maggiorazioni in ragione delle premialità

e del soddisfacimento di determinate condizioni.

 

 

 

Contattaci per ricevere una consulenza gratuita sulla fattibilità della Vostra idea progettuale.

I consulenti di SvirepGroup Vi supporteranno nella presentazione dell’istanza e Vi assisteranno in tutto l’iter agevolativo.

 

Icons-Business-And-Finance

Contattaci SubitoRichiedi una consulenza

SvirepGroup ® S.r.l | C.F. – P.Iva e N. di Iscr. al Reg. Impr. di LE N. 04881440756 R.E.A. di LE N. 325916 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati

SvirepGroup® S.r.l | P.IVA 04881440756 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati