CREDITO D’IMPOSTA ZLS E NUOVO MODELLO DI COMUNICAZIONE

12 Luglio 2022

CREDITO D’IMPOSTA ZLS E NUOVO MODELLO DI COMUNICAZIONE

Con il Provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate n. 193276/2022 del 6 giugno 2022, è stato introdotto un nuovo modello di Comunicazione per la fruizione del nuovo Credito d’imposta Zone Logistiche Semplificate (ZLS), del Credito d’imposta per investimenti nelle Regioni del Mezzogiorno, nelle Zone Economiche Speciali (ZES) e nei 140 comuni coinvolti dagli eventi sismici del Centro Italia nelle Regioni Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo a partire dal 24 agosto 2016.

La comunicazione aggiornata può essere presentata a partire dal 14 luglio 2022 e consentirà la restituzione degli importi eccedenti i massimali di cui alle Sezioni 3.1 e 3.12 del Temporary Framework e la possibilità di utilizzare il modello di Comunicazione anche per la fruizione del Credito d’imposta per le Zone logistiche semplificate (ZLS).

Restituzione aiuti eccedenti i massimali

Il modello di comunicazione viene ulteriormente aggiornato per consentire ai beneficiari la restituzione degli importi eccedenti i massimali di cui alle Sezioni 3.1 e 3.12 del Temporary Framework della Commissione europea. Il beneficiario che abbia superato uno o più dei massimali previgenti può sottrarre dal credito d’imposta gli eventuali importi eccedenti. In tal caso, l’ammontare massimo del credito d’imposta fruibile è ridotto dell’importo che si intende restituire. In particolare, la restituzione degli importi eccedenti deve avvenire entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2021.

Credito di imposta per gli investimenti nelle Zone logistiche semplificate (ZLS)

Le Zone Logistiche Semplificate (ZLS), al pari delle Zone Economiche Speciali (ZES), sono aree portuali delle regioni meno sviluppate, di dimensioni limitate, all’interno delle quali sono previste particolari agevolazioni e incentivi per le aziende insediate o che decidono di insediarsi.

La legge di Bilancio 2018 prevede benefici fiscali e altre agevolazioni e semplificazioni in favore delle imprese, già esistenti e di nuova istituzione, che operano nella Zona logistica semplificata.

In particolare, il comma 64 dell’art. 1, legge n. 205/2017 estende a tali imprese la possibilità di fruire delle agevolazioni e semplificazioni limitatamente alle zone ammissibili agli aiuti a finalità regionale a norma dell’art. 107, paragrafo 3, lettera c), del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, degli articoli 2-bis, 3, 4 e 6, D.L. n. 91/2017.

Per accedere al credito d’imposta investimenti nelle Zone logistiche semplificate (ZLS), va presentata la comunicazione all’Agenzia delle entrate. La data a partire dalla quale sarà possibile la presentazione, mediante l’utilizzo della versione aggiornata del modello, è fissata nel ventesimo giorno lavorativo successivo alla data di adozione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri di istituzione di ogni singola Zona logistica semplificata.

 

Link di riferimento Agenzia delle Entrate 1

Link di riferimento Agenzia delle Entrate 2

Ultimo aggiornamento 12/07/2022

per ulteriori informazioni CONTATTACI

 

Icons-Business-And-Finance

Contattaci SubitoRichiedi una consulenza

SvirepGroup ® S.r.l | C.F. – P.Iva e N. di Iscr. al Reg. Impr. di LE N. 04881440756 R.E.A. di LE N. 325916 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati

SvirepGroup® S.r.l | P.IVA 04881440756 | © Copyright SvirepGroup 2024. Tutti i diritti riservati